martedì 2 giugno 2015

Tony Spilotro

Tony Spilotro e anche conosciuto per il film casinò interpretato da joe pesci.è nato il 19 Maggio 1938,a Chicago, Illinois, I suoi genitori, erano immigrati italiani che gestivano un ristorante italiano, di Patsy Restaurant. E 'stato attraverso le imprese della sua famiglia che il giovane Anthony  conobbe la criminalità organizzata; Patsy che fù fin dal'inizio un ritrovo per la criminalità organizzata che spesso si ritrovavano nel parcheggio del ristorante.Spilotro ei suoi fratelli, spesso impegnati in attività criminali come gli scippi,Spilotro diventato un bullo in tenera età e ha abbandonato la Steinmetz High School nel suo secondo anno, passando la maggior parte del suo tempo nella microcriminalità. All'età di 16 anni, ha guadagnato il suo primo arresto per aver tentato di rubare una camicia. E 'stato multato $ 10 e messo in libertà vigilata.L'arresto non ha fatto nulla per frenare le attività criminali di Spilotro, e nel corso dei prossimi cinque anni, è stato arrestato almeno una dozzina di volte. pian piano spiggendolo sempre di più nella criminalità locale di Chicago.Nel 1962, Spilotro aveva fatto amicizia con alcuni membri influenti della malavita di Chicago, tra cui Vincent "il Santo" Inserro, Joseph "Joey the Clown" Lombardo e boss Giuseppe "Joey colombe" Aiuppa. Spilotro entrato Sam "Mad Sam" equipaggio di DeStefano quello stesso anno. Sam è stato considerato troppo imprevedibile e indisciplinato per per una vera leadership, ma la sua natura sadica era molto ricercato dai suoi capi come un modo per diffondere paura e terrore.Attraverso la guida di DeStefano, Spilotro uccise due ladri molto noti al quel tempo per aver fatto una mancanza alla mafia,Billy McCarthy e Jimmy Miraglia,si dice che Spilotro prima di ucciderli li torturò ei cadaveri dei due uomini sono stati trovati dalle autorità nel bagagliaio di una vettura su South Side di Chicago in quello stesso anno.controllava le scommesse nel territorio sul lato nord-ovest di Chicago. Ma in piedi di Spilotro anche attirato l'attenzione di forze dell'ordine locali, così come i mezzi di comunicazione, che ha iniziato riferendosi a Spilotro come "La Formica", in riferimento alla sua statura.Nel novembre del 1963, l'FBI è riuscito a trasformare Charles "Chuckie" Grimaldi, un ex membro dell'equipaggio di DeStefano, in un testimone federale. Grimaldi ha testimoniato contro Spilotro e DeStefano durante il processo per omicidio di Leo Foreman,che fece l'errore di buttare DeStefano fuori dal suo ufficio.Foreman è stato attirato a casa del fratello Mario del DeStefano, apparentemente per giocare a carte. Una volta lì, Spilotro e Grimaldi trascinato la loro vittima in cantina, dove Sam DeStefano colpì con un martello la testa e poi fù ripetutamente pugnalato con un rompighiaccio. Allora è stato colpito alla testa e lasciato nel bagagliaio di un'auto abbandonata. Nonostante prove schiaccianti, sia Spilotro e DeStefano sono stati assolti.corso degli anni 1960, una serie di omicidi si è verificato in cui il mafioso aveva presumibilmente preso parte.Spilotro ha continuato a guadagnare fama in tutta la mafia e fù scelto da Aiuppa sostituire Marshall Caifano come rappresentante della mafia di Las Vegas, Nevada.Nel suo nuovo ruolo, Spilotro lavorato regime per i padroni di Chicago 'di sottrarre profitti da casinò della zona. poi decisero di affiancargli Frank "Lefty" Rosenthal,che era una persona molto vicino hai capi di allora di chicago, ma non poteva entrare a far parte della mafia solo per il motivo che era di origini svedesi il regolamento inponeva che solo le persone di origine italiane potevano far parte della mafia. Il compito di Rosenthal è stato quello di occupare le stanze e rimuovere quanto più denaro possibile (detto "il magro"), prima di essere registrato come reddito.Il denaro è stato poi rinviato al Chicago Outfit (noto anche come il Chicago Syndicate, o semplicemente "Outfit") e diverse altre famiglie mafiose. Per proteggere i beni di lappatura, Spilotro è stato assunto per tenere un occhio vigile sulle Rosenthal e gli altri membri della Outfit. Una volta a Las Vegas, Spilotro-con lo pseudonimo di Tony Stuart-ha rilevato il negozio di souvenir dell'hotel Circus Circus così come il controllo della malavita di Las Vegas.La prima mossa di Spilotro era quello di richiedere a tutti i criminali di pagare una tassa di strada per continuare a fare affari. Se non pagavano, sono stati minacciati di morte. La prossima mossa di Spilotro arrivò nel 1976, quando ha aperto la sua gioielleria e negozio di elettronica, La febbre dell'oro, in collaborazione con il fratello, Michael, e Chicago bookmaker Herbert "Fat Herbie" Blitzstein.La febbre dell'oro, che si trova a un isolato dalla strip di Las Vegas, è diventato sede della squadra di Spilotro che quando i giocatori erano inpegnati nei casinò a giocare spilotro e la sua banda svaliggiavano le loro stanze di albergho, e le loro case.Il ruolo di Spilotro come enforcer, tuttavia, è stato ostacolato dopo l'arresto di Aladena "Jimmy The Weasel" Fratianno nel 1977. è diventato un informatore del governo e testimoniato contro Spilotro. Di conseguenza, la Nevada Gaming Commission ufficialmente nella lista nera Spilotro nel dicembre 1979. La sentenza legalmente impedito Spilotro di essere fisicamente presenti in tutti i casino del Nevada.Questo non ha impedito Spilotro di continuare a esercitare la sua attività, però. The Hole in the Gang Muro ora incluso Vegas Metropolitan Police Officer Las Joe Blasko e membri della folla Frank Cullotta, Leo Guardino, Ernest Davino, Sal Romano, Lawrence Neumann, Wayne Matecki, Samuel Cusumano e Giuseppe Cusumano.Le loro rapine avevano anche ampliato per includere il tri-state area. Inoltre, si vociferava la Spilotro aveva iniziato spaccio di droga attraverso una banda di motociclisti.La notte del 4 luglio, 1981, The Hole in the Gang Muro aveva programmato una grande rapina per di Bertha Gifts & Home Furnishings, che ritenevano avrebbe raccogliere almeno $ 1 milione in guadagni. Ma una volta che avevano penetrato il tetto, la polizia ha circondato il negozio e arrestato Cullotta, Blasko, Guardino, Davino, Neumann e Matecki. Essi sono stati accusati di ogni furto, cospirazione per commettere furto, tentato furto aggravato e possesso di strumenti da scasso.I padroni Chicago Syndicate non erano contenti. Nelle loro opinioni, Spilotro aveva fatto un pubblico spettacolo di se stesso a Las Vegas e doveva essere rimosso. A testimonianza in seguito indicato, i fratelli Spilotro sono stati chiamati in un incontro il 14 giugno 1986, i fratelli sono stati picchiati e strangolati a morte da quasi una dozzina di altri mafiosi prima di essere sepolto in un campo di grano in Enos, Indiana.Il 27 settembre del 2007, James Marcello è stato riconosciuto colpevole da una giuria federale degli omicidi di due fratelli Spilotro. Il 5 febbraio 2009, è stato condannato al carcere a vita per il suo crimine.Spilotro,è stato sostituito a Las Vegas da Donald Angelini,