mercoledì 3 giugno 2015

LA STORIA DELLA PORNOGRAFIA

La pornografia è spesso raffigurato come uno dei mali della società di oggi, la prova di moderno degrado moral. ma non e cosi gli esseri umani da sempre hanno voluto vedere scene di sesso e il sesso in tutte le sue forme.Il sesso è sempre svolto un ruolo di super-importante per gli esseri umani e le loro relazioni ", ha dichiarato Seth Prosterman, un sessuologo clinico e terapeuta licenza a San Francisco."che il sesso e stato sempre curiosità, e di interessi.La definizione di "pornografia" è notoriamente soggettivo
Ma i ricercatori generalmente definiscono il genere come materiale progettato esclusivamente per l'eccitazione sessuale, senza ulteriori meriti artistici.Con questo standard, le prime note rappresentazioni erotiche degli esseri umani potrebbero non essere il porno,nel senso tradizionale, a tutti. Già 30.000 anni fa, le persone del Paleolitico avevano figurine di donne in gravidanza spesso dalle cosce in pietra e legno. Gli archeologi dubitano queste "veneri paleolitiche" sono stati destinati per l'eccitazione sessuale. Più probabilmente, le figurine erano icone religiose o simboli di fertilità.attraverso la storia, gli antichi Greci e Romani ha creato sculture pubbliche e affreschi raffiguranti l'omosessualità, sesso a tre, fellatio e cunnilingus. In India nel corso del secondo secolo, il Kama Sutrache è stato il manuale del sesso che tutt'ora oggi viene preso in considerazione,l popolo Moche dell'antico Perù  cha ha dipindo scene di sesso su molti oggetti di ceramica,mentre l'aristocrazia nel 16 ° secolo in Giappone era appassionato di xilografie erotiche.In Occidente, molti materiali espliciti primi erano politici, piuttosto che esclusivamente pornografici, ha detto Joseph Slade, un professore di media art alla Ohio University. Rivoluzionari francesi, in particolare, satira l'aristocrazia di opuscoli cariche sessualmente. Anche i lavori notoriamente brutali ed erotiche del marchese di Sade erano parte filosofica.Nel 1800 l'idea del porno si incominciò a diffondersi Romanzi erotici erano in stampa a partire almeno dalla metà del 1600 in Francia,ma il romanzo pornografico primo full-length in lingua inglese, "Memorie di una donna, di Piacere ", conosciuta anche come" Fanny Hill "(Oxford University Press) non è stato pubblicato fino al 1748.Nonostante gli atteggiamenti pubblici riservati verso il sesso, al momento, i romanzi pornografici tenuti po 'indietro. L'autore di "Fanny Hill" è riuscito a coprire le bisessualità, voyeurismo, sesso di gruppo e masochismo, tra gli altri argomenti. Nel 1888, l'anonimo autore di "My Secret Life" scriveva di sesso con le parole che renderebbero un moderno censore televisivo squirm.La tecnologia ha guidato l'innovazione nel genere porno. Nel 1839, Louis Daguerre inventò il dagherrotipo, una forma primitiva di fotografia. Quasi immediatamente, pornografi requisirono la nuova tecnologia.descritto da Slade in un documento del 2006 come "raffigurante un uomo piuttosto solenne cautela inserendo il suo pene nella vagina di una donna altrettanto solenne e di mezza età" - è datato al 1846.Nel 1896, i registi in Francia hanno girato molte clip come "Le Coucher de la Marie", in cui l'attrice ha eseguito una strip tease.Poi, nel 1970, cambiano i costumi sociali hanno aperto la porta per proiezione pubblica di film espliciti. Internet e l'invenzione della macchina fotografica digitale abbassato le barriere al porno-making così basso che interi siti web sono ora dedicati esclusivamente ai video non professionisti.Oggi, porno è tutto su internet, ma la dimensione effettiva del settore è un mistero. Nessuno tiene documenti ufficiali, e pochi studi hanno fatto una pugnalata l'economia del porno. Adult Video News, un giornale industria commercio, ha fatto le stime annuali di vendite e affitti porno, insieme con le vendite di riviste e giocattoli sessuali. Nel 2007, secondo un senior editor AVN Mark Kernes, le vendite al dettaglio hanno raggiunto 6 miliardi di dollari all'anno.Indipendentemente da quanto denaro è stato fatto, porno sta attirando gli occhi. Uno studio del 2008 di 813 studenti universitari americani ha trovato che 87 per cento degli uomini e il 31 per cento delle donne ha riferito con la pornografia. Lo studio è stato pubblicato sul Journal of Adolescent ResearchAnalizzando i film pornografici più venduti, Sun ha scoperto che l'aggressione fisica e verbale sono presenti nel 90 per cento delle scene porno mainstream. Film diretti da donne non sono meno probabilità di contenere l'aggressività di film diretti da uomini, ha riferito in un articolo 2008 nella psicologia ufficiale delle Donne Quarterly.Sun sostiene che queste immagini aggressive sono dannosi per la vita sessuale delle persone e che aiutano cemento stereotipi negativi sulle donne. Altri non sono d'accordo. Prosterman, il sessuologo San Francisco, fa notare che la ricerca non è riuscita a tracciare un chiaro legame tra pornografia e il comportamento sessuale criminale. E, ha detto, porno è un modo per le persone a esplorare i propri desideri sessuali.Dibattiti su pornografia sono in corso almeno dal epoca vittoriana (nessuna parola su se le persone dell'età della pietra nascosero le statue di fertilità sotto il materasso), e non sono suscettibili di cessare in qualunque momento presto. sono persone che possono smettere di guardare le immagini di altre persone nude La maggior parte delle persone piace avere rapporti sessuali", ha detto Kernes del AVN. "Un segmento non troppo tanto più piccola di loro piace guardare gli altri fanno sesso, e questo è ciò che l'industria per adulti offre.ma molti ritengono che se il porno e guardato anche sotto un aspetto diverso puo anche aiutare a scoprire i propri desideri sessuali sempre nel modo corretto tra il partner e della società.