venerdì 5 giugno 2015

il figlio di pablo escobar

Il figlio del più noto pablo escobar da tutti conosciuto come il re della coccaina ha deciso di pubblicare un libbro sulla vita di sua padre.Juan Pablo Escobar,di proffessione architetto ha dichiarato che ha voluto pubblicare questo libbro solo per dichiarare che non è colpa solo di suo pdre di tutti certi crimini che sono avvenuti in quegli anni in colombia e nel resto dell'america.ha ricordato quello che ha dettoe riferito sopratutto nel suo ultimo anno di vita,"Ero con lui, mi ha detto che la maggior parte della sua vita, non aveva tante cose da fare più che parlare. Quando si è senza tempo mascherato progredisce, allora si parla. "Alla domandainche modo ascoltave e interpretave i discorsi del padre luiha detto Ho finito per abituarmi
a vedere un genitore che non aveva nessun sotterfugio o usa mezzi termini per dire:. Sì, ho ucciso un ragazzo"A proposito di sua madre, Victoria Henao Vallejo, ha detto che "era una donna preparata per essere una buona madre, una buona moglie gli è toccato prendersi cura di alcuni bambini in condizioni estreme".Oltre ai rapporti familiari,il libbro parla anche dei corrotti che hanno usato
la droga per raggiungere i loro obiettivi,Mio padre è responsabile di tutte le sue azioni
ma tutto si è verificato grazie ad una corruzione di alimentazione a sinistra ed era felice di essere nutriti", dice il figlio.Escobar insiste sul fatto che il suo amore per il padre è "incondizionato e non è negoziabile. Ho camminato pur essendo contro la violenza che ha praticato e mai considerato la possibilità di tradire, come ha fatto sua madre e suo fratello Roberto" .Juan Pablo Escobar non supporta la tesi "ma la certezza assoluta" che la famiglia di suo padre si unì con la DEA (US Agency droga) ei Pepes (perseguitati da Pablo Escobar) per intrappolare il padre, che secondo la versione ufficiale è stato colpito girato nel dicembre 1993.se la mia famiglia hanno fatto i padroni perchè ci sono state molte persone anche potenti che hanno appogiato e anche sotto un cero aspetto fatto affari con la sua famiglia.
ha ricordato in un'intervista il suo incontro in Colombia con i figli di ex candidato presidenziale colombiano Luis Carlos Galan e l'ex ministro della Giustizia Rodrigo Lara Bonilla, i cui omicidi sono attribuite al traffico di droga.L'ho fatto per fermare queste odi, per avere pace e di prendersi cura della responsabilità morale di tutti i crimini di mio padre. Il perdono è uno strumento molto potente, perché è la guarigione", dice.