domenica 17 maggio 2015

I MUNGIKI

Il suo nome significa "moltitudine", e può essere la banda più grande e più pericoloso al mondo, un esercito thuggish sta terrorizzando il Kenya con racket delle estorsioni e punizioni raccapriccianti. alcuni dicono che questa gangs sia composta da 100.000, altri dicono milioni di persone.la banda si basa su una rigorosa disciplina e non tollera il dissenso.Se un membro disobbedisce gli altri componenti non  esitano a mozzargli la testa e una volta compiuto l'atto crudele non esitano a mostrare la testa tagliata al pubblico.durante l'elezioni presedenziali ci sono dei presunti indizi nel coinvolgimento dei mungiki che in quel periodo ci sono stati 1000 morti ammazzati.Spesso definita dalla stampa keniana come "una setta fuorilegge," Mungiki ha radici come un movimento religioso di Kikuyu, il gruppo etnico più popoloso del Kenya.alcuni lo chiamano un discendente del 1950-era il movimento Mau Mau, in cui i guerriglieri kikuyu hanno combattuto la creazione coloniale britannica sotto la bandiera di "Terra e libertà.ma ancora oggi non c'e un percorso storico certo sulla loro nascita,La setta presumibilmente ha iniziato come una milizia locale tutelare gli agricoltori kikuyu coinvolte in dispute territoriali con altri gruppi etnici, e fu detto di essere stato ispirato dal combattenti Mau Mau che si opponevano dominio coloniale britannico. Negli anni 1990 il Mungiki ha esteso la loro influenza in quelle zone di Nairobi che avevano una popolazione in gran parte kikuyu, in particolare l'insediamento informale di Mathare, dove reclutato i suoi membri da quei giovani che sono stati delusi dal fallimento dei governi post-coloniali di fornire loro uno standard di vita accettabile.Fu durante questo decennio che il Mungiki si è evoluto da un movimento puramente culturale in quello che è presumibilmente un gruppo criminale organizzato.Seguaci Mungiki Hanno Chiesto tasse di Protezione (estorsioni) ha uomini d'affari di  Nairobi.e operatori del trasporto pubblico,abitanti dei quartieri poveri . e chi si rifiuta viene ucciso brutalmente.hanno scontri con lapolizia e bande rivali sempre più violenti,uno scontro molto noto che e avvenuto contro una banda che si fa chiamare i talebani ci sono stati trovati 21 corpi decapitati.I mungiki hanno un sostegno maggiore c'è l'anno a Mathare e Una delle piů grandi, baraccopoli Più sovraffollati dell'Africa, con Più di mezzo Milione di PERSONE Che vi abitano maggior parte dei residenti di Mataré Vivono in Abitazioni Una Stanza, Che possono ospitare 4-6 PERSONE. Le Abitazioni Sono Molto Vicini l'UNO all'altro,con condizioni di vita molto precarie e con un tasso di mortalità molto elevato. i mungiki offrono a queste persone la energia elettrica ed acqua potabile, e protezione verso altre bande rivali. ma questo non avviene perche sono dei robin hood ma solo perche pagano le cosidette tasse imposta dalla gang.nel 2006 a Mathare fù inposta dagli uomini appartenti hai mungiki il coprifuoco,per via del conflitto con l'altro gruppo criminale dei talebani le persone erano costrette a non uscire dalle proprie case.Forse la tradizionale Pratica Più controversa e quella verso le donne inposero che tutte le donne conprese dai 13 hai 65 anni dovevano essere circoncise e chi non si sopponeva a questo rituale veniva preso con la forza bruta.e se trovavano una donna con il pantalone veniva presa e spogliata in pubblico.Nel giugno 2007 la polizia ha Lanciato "Operazione Kosovo che ha messo in campo più di 500 agenti armati fino hai denti.ci sono stati molti scontri a fuoco dove ci sono stati 37 morti tra le file della gang. il Portavoce della polizia delle Nazioni Unite dichiarò:Un gruppo pericoloso e dovremo trattare con Loro senza pietà Chiunque tenti di ostacolare la polizia deve essere tratato senza alcun scrupolo per far capire e rispettare l'ordine.La Commissione nazionale del Kenya per i Diritti Umani ha Pubblicato un rapporto nel novembre del 2007, Che Hanno sostenuto Che la polizia ha ucciso più di 450 menbri appartenenti hai mungiki.Le Autorità Hanno ripetutamente affermato Che Stanno Vincendo la guerra Contro il Mungiki, con Portavoce della polizia Eric Kiraithe Dicendo:ci sono stati molti progressi da parte delle forze dell'ordine Le decapitazioni Sono scomparse e la rete di collegamento tra i loro maggiori esponenti e minima. Maina Njenga, che è stato a lungo descritto dalla stampa keniana comeil loro capo e stato è stato incarcerato con l'accusa di omicidio, ma rilasciato dopo aver minacciato di rivelare i collegamenti con la banda e il governo.Da allora, secondo i racconti sulla stampa keniana, Njenga sostiene di essere rinato in un nuovo uomo e di essere un ambasciatore di pace, e ha annunciato che avrebbe fatto in mado che i menbri dei mungiki lo seguissero in questa conversione.